Cessione del quinto: quali sono i tempi di attesa?

Uno dei fattori che scoraggia maggiormente i lavoratori dipendenti o i pensionati dal chiedere un prestito personale attraverso la cessione del quinto dello stipendio, è rappresentato dai tempi lunghi che sono riconosciuti come uno dei limiti all’appeal di questo prodotto finanziario.
Spesso tale concezione è un luogo comune, anche se, come tutte le concezioni, non manca sicuramente una base di verità.
Cerchiamo quindi di capire, al di là delle concezioni personali, quali siano i tempi per l’erogazione di una cessione del quinto, partendo dal primo step, ossia il preventivo.
I dipendenti interessati a una cessione del quinto, prima di scegliere il preventivo che sembra loro più conveniente, sono infatti soliti a fare il classico “giro delle sette chiese”, ossia sono soliti bussare a più società.
Senza entrare nei meccanismi finanziari che regolano la cessione del quinto, questo comportamento fa perdere veramente molto tempo. Dopo aver individuato la società a cui rivolgersi, può iniziare il vero? e proprio iter che porterà all’erogazione del prestito.

La cessione del quinto infatti richiede oltre ai soliti documenti personali e ultima busta paga (o cedolino della pensione nel caso dei pensionati iscritti a qualsiasi ente) anche documenti specifici come il certificato dimostrativo dello stipendio che può essere rilasciato solo dall’amministrazione di competenza del dipendente. In questo certificato è indicato lo stipendio mensile del dipendente al netto delle ritenute, la liquidazione maturata e l’entità di (eventuali) altre trattenute sulla busta paga in corso. Mediamente per ottenere questo certificato sono necessari alcuni giorni lavorativi. Sulla base di questi certificati, la società finanziaria, calcola la rata massima sostenibile e l’importo massimo erogabile. Dopo questa fase si passa alla notifica del contratto in azienda. Una volta ricevuta la notifica, l’amministrazione del dipendente rilascia l’apposito benestare con cui si impegna mensilmente a effettuare la trattenuta.

Complessivamente i tempi medi erogazione di una cessione del quinto sono circa 15-20 giorni lavorativi.
Se questo periodo di tempo fa parte del gioco ossia è strutturale, il dipendente può, con il suo comportamento, risparmiare tempo, nella fase della richiesta del preventivo rivolgendosi alla giusta struttura e scegliendo il canale distributivo più veloce, il web.


Se siete lavoratori dipendenti o pensionati ed avete bisogno di una cessione del quinto a Napoli, Roma o Latina, non fate il giro delle “sette chiese”. Sul nostro sito è possibile azzerare i tempi morti.


Compilando l’apposito form, in cui chi necessita di un prestito dipendente o di un prestito pensionati specifica la sua tipologia di lavoro e la somma richiesta, riceverà un preventivo prestito preciso e dettagliato. Prestifinanzia.it inoltre contiene tutta una serie di informazioni tecniche su come funziona la cessione del quinto. Insomma con prestifinanzia.it si apre un nuovo modo per ottenere una cessione del quinto, basta chiedere ed al resto penseremo noi.

Richiedi una cessione del quinto attraverso il preventivo online
modulo privacy cessione del quinto